Giochi di luci e volumi

L’eleganza non passa mai di moda: per ottenere stanze moderne, ma che allo stesso tempo non si imponessero con scelte troppo stravaganti, che avrebbero potuto presto segnare il passo, per queste camere di hotel si è deciso di puntare su elementi che conferissero originalità alla composizione senza, come su suol dire, rubare la scena. La vecchia moquette è stata sostituita con un pvc effetto legno dalla resa molto calda, mentre la carta da parati dietro la testata del letto contribuisce a differenziare le sei stanze interessate. Da notare le abat-jour, in questo caso sfere pendenti dal soffitto o appoggiate sui comodini minimal. Particolare anche la testata in ecopelle imbottita e trapuntata, che si sviluppa lungo tutta la parete.

L’armadio a giorno, integrato allo scrittoio, ospita anche il frigobar e crea un gioco di volumi ripreso anche nell’ingresso grazie alla controparete in cartongesso con specchio integrato e veletta a luce diffusa che prosegue nel controsoffitto, così da creare un’illuminazione morbida e accogliente.