Progettazione arredamenti di interni Shop&Retail

Quante volte quel bellissimo paio di scarpe intravisto dalla vetrina ci ha spinti ha entrare in un negozio, per poi magari innamorarcene? O ci siamo fatti ingolosire da quelle bomboniere tanto tenere sullo scaffale di sinistra? O, guardandoci attorno, abbiamo subito sentito un senso di fiducia, sicuri che lì avremmo trovato la soluzione che stavamo cercando? Il merito è di quanto offriamo, certo, ma anche del modo in cui presentiamo noi stessi e le nostre merci. Ancora una volta il segreto è saper trovare il giusto equilibrio tra funzionalità ed estetica e fare in modo che il nostro negozio parli per noi.

Fare in modo che il negozio parli con noi, si diceva, e trovare la formula giusta. Come?

- Unicità: questa deve essere la parola chiave quando pensiamo all’arredamento del nostro negozio. A nessuno piace entrare in un locale senza carattere, potremmo dire senz’anima. E allora, osiamo: l’arredamento deve esprimere lo stile del negozio, far capire al primo sguardo ciò che vendiamo e far sentire il nostro cliente target a proprio agio. Una regola valida per chi offre prodotti, ma anche per i servizi: un aspetto accogliente e professionale è il miglior biglietto da visita:

- Estetica e praticità: esigenze di magazzino, materiali tecnici, carte, scartoffie e adempimenti burocratici, camerini e sale di prova, campionari e, naturalmente, prodotti in vendita: ogni cosa deve trovare il suo posto, essere comoda da utilizzare e, a volte, rimanere nascosta pur restando a portata di mano. Anche in spazi ristretti.